News

L’Airedale: uno dei cani più coraggiosi!

I cacciatori di lontre nella zona del fiume Aire, avevano bisogno di un cane capace di tuffarsi negli acquitrini e ficcarsi nelle tane semisommerse di questi animali. L’Otterhound, Segugio da lontra, che veniva in genere utilizzato in questa particolare caccia, si rifiutava di avventurarsi nelle tane acquatiche. Fu così che gli operai di Leeds decisero di selezionare un cane adatto alle loro esigenze.L’indomito coraggio del Terrier era indispensabile, e quindi incrociarono un Terrier da lavoro, l’Old Roughcoated Working-Terrier, con l’Otterhound. Dopo molte selezioni ottennero una razza chiamata Waterside-Terrier. La prima apparizione ufficiale di questa razza si ebbe nel 1879. L’anno successivo, su suggerimento di un giudice di esposizione, il nome della razza fu mutato in Airedale-Terrier. Secondo alcuni esperti per creare questa razza fu necessario anche un apporto del Bull-Terrier. Il Kennel Club di Londra riconobbe l’Airedale nel 1886, e lo inquadrò nella classe dei cani a pelo ruvido. Questo cane ebbe un immediato e notevole successo, perché non solo rispondeva allo scopo per cui era stato selezionato, ma era anche estremamente versatile e facile da addestrare per qualsiasi compito : c’è chi l’ha visto affrontare l’orso canadese o il leone del Kenia .

“Dio ci ha mandato il Terrier così coraggioso, nel suo cuore non c’è posto per la paura”. In questi versi del XVI secolo viene esaltato il carattere dominanti di tutti i Terrier, grandi o piccoli che siano: sono tutti molto coraggiosi! Durante la prima Guerra Mondiale furono di grande aiuto nelle operazioni belliche e nelle trincee, adoperati soprattutto come portaordini. Furono poi reclutati anche dalla polizia tedesca e da quella inglese.

 

Negli Stati Uniti, negli anni Venti, per indicare un tipo particolarmente garbato, si diceva che era molto “airedale”. In effetti questo cane si mostra adorabile con i componenti della propria famiglia  ed è molto paziente con i bambini . Ed a tutti loro ed alla loro casa farà da vigile, ma intelligente guardiano.

0 Comments
Share

Admin

Reply your comment

Your email address will not be published. Required fields are marked*