Copertura della responsabilità - Parliamo di cani

Copertura della responsabilità

I danni provocati dai cani sono abbastanza frequenti e possono causare risarcimenti anche elevati. Per questo motivo è sicuramente consigliabile proteggersi rivolgendosi al proprio assicuratore, per sottoscrivere una polizza che sia in grado di coprire gli eventuali danni che il cane possa arrecare a terzi.

Qualora il cane non sia adibito ad un lavoro specifico, ma sia semplicemente un cane di compagnia, potrà bastare menzionarlo nell’assicurazione per la responsabilità civile della famiglia.

Nel caso in cui il cane possa essere considerato pericoloso, a causa della razza, della taglia o dell’addestramento, è probabile che l’assicuratore esiga un’estensione della copertura assicurativa o la sottoscrizione di una speciale polizza per la responsabilità civile del proprietario o del detentore dell’animale.

Per quanto riguarda i cani da caccia, vi è una specifica assicurazione, già compresa in quella obbligatoria per l’esercizio dell’attività venatoria.

Se il cane è destinato ad un’attività professionale(sorveglianza), la circostanza dovrà essere segnalata al momento della sottoscrizione del contratto di assicurazione riguardante la responsabilità civile professionale.